Albo Professionale

Ordine degli Ingegneri della Provincia dell'Aquila

L'Albo professionale degli ingegneri, in relazione al diverso grado di capacità e competenza acquisita mediante il percorso universitario, è suddiviso dal D.P.R. 328/2001 nelle seguenti sezioni:

  • SEZIONE A
    Raggruppa gli ingegneri che hanno conseguito una delle lauree quinquennali vecchio ordinamento o una delle lauree Specialistiche di II livello di cui al D.M. 509/99 nonché una delle Lauree Magistrali di cui al D.M. 270/04. L'ingegnere della seziona A ha una formazione di livello avanzato per l'esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici.
  • SEZIONE B
    Ragruppa gli ingegneri che hanno conseguito uno dei diplomi universitari triennali vecchio ordinamento o una delle Lauree di primo livello di cui al D.M. 509/99 nonché una delle Lauree Triennali di cui al D.M. 270/04. L'ingegnere della sezione B ha un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, anche nel caso in cui sia orientato all'acquisizione di specifiche conoscenze professionali.

Ciascuna sezione è ulteriormente ripartita nei seguenti Settori:

  • Ingegneria Civile e Ambientale;
  • Ingegneria Industriale;
  • Ingegneria dell'Informazione.

A ciascun ingegnere, in relazione alla Sezione e al Settore di appartenenza e di inserimento nell'Albo, spetta uno o più dei seguenti titoli professionali:

  • Sezione A:
    • Ingegnere civile ed ambientale;
    • Ingegnere industriale;
    • Ingegnere dell'informazione;
  • Sezione B:
    • Ingegnere civile ed ambientale iunior;
    • Ingegnere industriale iunior;
    • Ingegnere dell'informazione iunior;
L’iscrizione a ciascuna delle due sezioni richiede requisiti diversi sotto elencati.

Sezione A

L'iscrizione nella Sezione A è subordinata al superamento dell’esame di Stato. Per l'ammissione all'esame di Stato è richiesto il possesso di:

  • Laurea MAGISTRALE II livello (D.M. 270/04) in una delle seguenti classi:
    • Settore Civile ambientale:
      • classe LM-4 - Architettura e ingegneria edile-architettura
      • classe LM-23 - Ingegneria civile
      • classe LM-24 - Ingegneria dei sistemi edilizi
      • classe LM-26 - Ingegneria della sicurezza
      • classe LM-35 - Ingegneria per l’ambiente e il territorio
    • Settore Industriale:
      • classe LM-20 – Ingegneria aereospaziale e astronutica
      • classe LM-21 - Ingegneria biomedica
      • classe LM-22 - Ingegneria chimica
      • classe LM-25 - Ingegneria dell’automazione
      • classe LM-26 - Ingegneria della sicurezza
      • classe LM-28 - Ingegneria elettrica
      • classe LM-30 - Ingegneria energetica e nucleare
      • classe LM-31 - Ingegneria gestionale
      • classe LM-33 - Ingegneria meccanica
      • classe LM-34 - Ingegneria navale
      • classe LM-53 - Ingegneria Scienza e ingegneria dei materiali
    • Settore dell'Informazione:
      • classe LM-18 – Ingegneria informatica
      • classe LM-21 - Ingegneria biomedica
      • classe LM-25 - Ingegneria dell’automazione
      • classe LM-26 - Ingegneria della sicurezza
      • classe LM-27 - Ingegneria delle telecomunicazioni
      • classe LM-29 - Ingegneria elettronica
      • classe LM-31 - Ingegneria gestionale
      • classe LM-32 - Ingegneria informatica
  • Laurea SPECIALISTICA II livello (D.M. 509/99) in una delle seguenti classi:
    • Settore Civile ambientale:
      • classe 4/S - Architettura e ingegneria edile;
      • classe 28/S - Ingegneria civile;
      • classe 38/S - Ingegneria per l'ambiente e per il territorio;
    • Settore Industriale:
      • classe 25/S - Ingegneria aerospaziale e astronautica;
      • classe 26/S - Ingegneria biomedica;
      • classe 27/S - Ingegneria chimica;
      • classe 29/S - Ingegneria dell'automazione;
      • classe 31/S - Ingegneria elettrica;
      • classe 33/S - Ingegneria energetica e nucleare;
      • classe 34/S - Ingegneria gestionale;
      • classe 36/S - Ingegneria meccanica;
      • classe 37/S - Ingegneria navale;
      • classe 61/S - Scienza e ingegneria dei materiali;
    • Settore dell'Informazione:
      • classe 23/S - Informatica;
      • classe 26/S - Ingegneria biomedica;
      • classe 29/S - Ingegneria dell'automazione;
      • classe 30/S - Ingegneria delle telecomunicazioni;
      • classe 32/S - Ingegneria elettronica;
      • classe 34/S - Ingegneria gestionale;
      • classe 35/S - Ingegneria informatica,
  • Laurea conseguita secondo il "vecchio ordinamento" universitario (previgente alla riforma recata dal regolamento di cui al D.M. 3 novembre 1999, n. 509 del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica e ai relativi decreti attuativi). I possessori di tale titolo svolgono le prove degli esami di Stato, fino alle Sessioni dell'anno 2011, secondo l'ordinamento previgente al D.P.R. 328/2001 ed hanno facoltà di accedere a tutti Settori della Sezione A dell'Albo professionale.

Sezione B

L'iscrizione nella sezione B è subordinata al superamento di apposito esame di Stato. Per l'ammissione all'esame di Stato è richiesto il possesso di:

  • Laurea TRIENNALE I livello (D.M. 270/04) in una delle seguenti classi:
    •  Settore civile ambientale:
      • classe L-17  - Scienze dell’architettura;
      • classe L-23  - Scienze e tecniche dell’edilizia;
      • classe L-7    - Ingegneria civile e ambientale;    
    • Settore industriale:
      • classe L-9    - Ingegneria industriale;  
    • Settore dell'Informazione:
      • classe L-8    - Ingegneria dell'informazione;
      • classe L-31  - Scienze e tecnologie informatiche;   
  •  Laurea TRIENNALE I livello (D.M. 509/99) in una delle seguenti classi:
    •  Settore civile ambientale:
      • classe 4  - Scienze dell'architettura e dell'ingegneria edile;
      • classe 8  - Ingegneria civile e ambientale;
    • Settore industriale:
      • classe 10 - Ingegneria industriale;
    • Settore dell'Informazione:
      • classe 9   - Ingegneria dell'informazione;
      • classe 26  - Scienze e tecnologie informatiche;
  • Diploma universitario triennale, che consente l'accesso agli esami di Stato secondo la tabella A allegata al DPR 328/2001.

Nota sulla Privacy

Ogni uso non autorizzato di dati qui rinvenuti viene perseguito a termini di legge. Alcuni dati pubblicati sull'Albo On Line sono resi da ciascun singolo Iscritto all'Ordine degli Ingegneri della Provincia dell'Aquila in autocertificazione (D.P.R. 445/2000), sotto la propria personale responsabilità. L'Ordine degli Ingegneri della Provincia dell'Aquila, pertanto, non garantisce la veridicità dei medesimi e non è responsabile dei danni, di qualsivoglia natura od entità, che soggetti terzi dovessero subire per avere fatto affidamento, anche senza colpa, sui dati in questione. Qualora l'Ordine degli Ingegneri della Provincia dell'Aquila venisse a conoscenza di dati errati, incompleti o falsi provvederà d'ufficio alla loro rettifica o cancellazione.
In ogni caso l'Ordine degli Ingegneri della Provincia dell'Aquila si riserva la facoltà di verificare la veridicità dei dati pubblicati dall'iscritto mediante un sistema di controlli a campione, con cadenza annuale.